Una Vineria ,in quel di Lodi ,tutta da stappare e da scoprire .

vineria.JPG
Un' enoteca con cucina creativa ed espressa da conoscere in tutta calma :entrare  con curiosita' ,sedersi e assaggiare le interessanti proposte di abbinamenti ai vini.
 
Ma non solo ... "21/23 Vineria " non si puo' assolutamente definire solo un' enoteca :certo ,entrando, le pareti e l' arredamento ci circondano piacevolmente di bottiglie che catturano la nostra attenzione e per i clienti la carta dei vini e' davvero notevole .Un' ampia  selezione di etichette nazionali e internazionali ,tra cui dalla California ,dal Sud Africa ,dall' Australia ,dalla Cina e dall' Argentina .Ergo ,il cavallo di battaglia  della Vineria e' sicuramente il ricco ventaglio degli aperitivi ,non pero' con i soliti stuzzichini e accompagnamenti ma con delle proposte nuove e originali ogni giorno .Molti i finger food presentati tra cui  le tartare di carne o di salmone ,spesso realizzati partendo come base proprio dai prodotti gastronomici presenti in loco rivisitati e valorizzati  .Particolare il tagliere dei formaggi con diverse proposte vaccine e di capra accompagnate da mostarde ,marmellate e composte .
 
La qualita' delle materie prime percio' e' fondamentale e un angolo importante del locale riserva uno spazio  dedicato alla vendita di prodotti vitivinicoli e alimentari quali confetture ,composte ,paste e riso .Non solo aperitivi pero' perche' il locale e' aperto sette giorni su sette e offre una valida proposta sia per le colazioni ,molto curate con vari dolci di produzione propria tra cui ottime crostate (tra cui quelle particolari ai fichi e al sambuco ), torte artigianali come la torta di carote e la torta pere e cioccolato  ,brioches, cannoncini  e frolle ,sia per i particolarissimi e nostalgici "pranzi  della nonna" con un menu domenicale dedicato , sia per le cene con una cucina espressa di tutto rispetto e di ampio respiro .Tra i piatti i gustosi gamberi in tempura su ardesia colorata e l' insalata di baccala' con salsa al sedano ,maionese di pomodoro e arance.Il filo conduttore e' un incrocio di piatti tradizionali del territorio, come la cassoeula o il risotto giallo con ossobuco , e  spiritose novita' e modernita' in cucina presentate sempre in modo creativo e dinamico come il panettone caldo con acciughe e burro .Ampio l' uso di spezie ed aromi .Fondamentale la ricerca della qualita' e della continua trasformazione .
 
Lo staff, composto da otto persone, tra cui due giovani ed eclettici chef ,sa stupire  i suoi clienti quotidianamente dagli antipasti fino ai dolci ,tra cui  la delizia al cioccolato e squisite varianti di cheese cake alle fragole ,al limone e al cocco. Un "in bocca al lupo " quindi a questa particolare location che ha l' ambizione di unire varie tipologie di proposte  quotidiane ,originali degustazioni e serate a tema e corsi di avvicinamento al vino con abbinamento dei piatti .I titolari ,i giovani Davide Tarenzi e Ettore Parziale  Dagradi, hanno scelto per il nome della Vineria i due numeri civici di Corso Mazzini su cui si affaccia il locale e ,forti della rilevante storia precedente del luogo ,hanno l' aspirazione di un "quid in rilancio ",certi delle buone potenzialita' sia delle loro proposte sia delle notevoli potenzialita' della bella citta' che fa da cornice al loro progetto .Ad maiora !
 
21/23 Vineria con cucina
Corso Mazzini 21
Lodi
Tel 0371-416296
 
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
 
 
Vineria11
Vineria12
Vineria9
Vineria6
Vineria3
Vineria4
Vineria10
Vineria2

Tags: Enoteche e locali particolari


Editing by Davide Severgnini. All rights Reserved.