Inaspettate armonie di dolcezza :Pasqua e' uno dei periodi piu' belli per entrare nella Pasticceria Paolo Riva ed assaporare il cioccolato nella sua creativa versatilita' e non solo...
Carnevale da sempre è sinonimo di frittelle dolci .Nel panorama della nostra regione ,la Lombardia, ho messo piacevolmente a confronto due antiche tradizioni che riempiono le vetrine delle pasticcerie e dei panifici e colorano di gioia i momenti di spensieratezza  legati a questa festa goduriosa di antica memoria.Meglio i chisulì della dolce Crema o i chisòi della bassa bergamasca ?
A San Biagio, per la giornata del 3 febbraio, di solito si mangia il panettone .Una tradizione contadina che resiste agli slanci di innovazione e modernità. Una leggenda religiosa che sopravvive ancora a Milano e anche nei nostri timidi paesi di campagna .Per rispondere a questa tradizione ormai storica ho scelto un panettone classico ,di un pasticciere di Pandino ,paese immerso nella nostra pianura alle porte di Crema ,Emanuele Alchieri . 

Tra i caruggi  di Loano una gelateria speciale  fa della passione e della scelta delle materie prime di qualita' il suo punto di forza  

Mi ricordo di Matteo da piccolo nel laboratorio del papà Daniele, da sempre cultore per tutti noi del famoso “gelato del Viale” … proprio da lì è iniziata la sua passione per la pasticciera, da una macchinina con il cioccolato ai suoi “dolci d’autore”: Fremoboise Suprême, Ambra, Glam Macaron, Éclair, Chookies, Dolce Rosa, Stecchi Gelato e Senza Pensieri.


Editing by Davide Severgnini. All rights Reserved.