Torta salata di campagna con i boccioli dei fiori di tarassaco

IMG_1082.jpg

Come mettere la natura in tavola: il piacere di una pasta morbida impastata in casa e la semplicità delle erbe di campagna tra cui il nostro tarassaco dalle curiose foglie oblunghe incise in modo irregolare e fortemente dentate .I nostri prati ne sono pieni in questo periodo :formano una rosetta basale da cui fanno capolino i bellissimi fiori gialli e ligulati ,raccolti dolcemente in un’ infiorescenza alla sommità di lunghi steli floreali .I boccioli hanno diversi piacevoli utilizzi :si possono conservare sotto sale o sotto aceto o sotto olio ,si possono pastellare ,così come i fiori ,e friggere in abbondante olio extra vergine d’ oliva oppure si possono sfumare in padella con del vino bianco .

Ingredienti per la pasta brisèe:

170 gr di farina di tipo 1 -

70 gr di burro di buona qualità-

60 gr di acqua -

1 tuorlo -

6 gr di sale

In alternativa utilizzare un rotolo di pasta brisèe già pronta. Procedimento: iniziare setacciando su una spianatoia la farina con il sale formando una piccola fontana .Mettervi all’ interno il tuorlo d’ uovo e il burro freddo a pezzetti e poi unire l’ acqua impastando in modo molto rapido utilizzando la punta delle dita .Dopo aver formato la classica palla avvolgerla e farla riposare in frigorifero per almeno due ore .

Ingredienti per il ripieno :

300 gr di ricotta vaccina (o di pecora o capra )-

500 gr di erbette miste di campagna (bietole ,borragine, foglie di tarassaco) o anche spinaci se preferite -

aglio orsino -

boccioli di fiori di tarassaco -

formaggella di campagna -

grana  grattuggiato -

erbe aromatiche -

un uovo -

olio extra vergine -

sale e pepe .                                                    

Procedimento :sminuzzare con un coltello le verdure miste sbollentate leggermente e raccoglierle in una ciotola insieme con la ricotta setacciata ,l’ uovo intero ,il parmigiano ,il sale e il pepe mescolando con cura .Aggiungere anche i boccioli dei fiori di tarassaco fatti saltare prima in padella con un po’ d’ olio extra vergine ,dell’ aglio orsino e un po’ di formaggio .Riprendere intanto la pasta riposta in frigo e stenderla con il mattarello in forma circolare .Foderare una teglia di circa 18 cm di diametro ,bucherellarla con la forchetta ,versare il composto di ricotta e verdure miste .Completare con della formaggella di campagna tagliata a dadini ,un’ abbondante sploverata di grana grattugiato e una generosa spolverata di erbe aromatiche a piacere (origano ,maggiorana ,timo).Infornare a 170 gradi centigradi per mezz’ ora .

 

 


Editing by Davide Severgnini. All rights Reserved.