”Nelle dimore tra le vigne”

ron41.jpg
É il titolo di un libro bellissimo che ci racconta una terra unica .Tra le tante vigne della Franciacorta questa ha un cuore creato dalla passione di tante mani ,un cuore che é scritto e piantato tra i filari .Sembra dire :”Vieni  ,ti racconto Ronco Calino “ 
 
Un libro ,un bicchiere ,divani color pastello dondoli colmi di cuscini ,sentieri tra le vigne :questo é il clima che si respira a Ronco Calino .È iniziata in questi giorni la vendemmia ed é un piacere stare seduti ad anmirare dalle ampie vetrate della cantina il movimento attento e sinuoso della raccolta .Ci si trova in una piccola isola fortunata e baciata dal sole e dalla natura tra le colline bresciane :qui il tempo sembra rallentare un po’, procastinare i nostri pensieri ,farci ascoltare ,lentamente ,i nostri sensi ,farci toccare con mano lo stupore dei vigneti che circondano la cantina cullandola dolcemente in un abbraccio .É una cantina piccola che produce circa 70.000 bottiglie all’ anno ma che da sempre é stata considerata da Lara Imberti e dai suoi giovani collaboratori un fiore all’ occhiello .Lara ha sempre puntato su scelte importanti nella valorizzazione del territorio nell’ avvicendarsi della sua storia ,nella  fase della raccolta ,nella fase accurata della lavorazione e nella fase prolungata dell’ affinamento sui lieviti rispetto ai tempi del disciplinare e soprattutto nella scelta del biologico dal 2016 .Il risultato :cuvée con un carattere unico. Anche il recente restyling degli ambienti di accoglienza con un ampio lounge di stile contemporaneo e una elegante sala degustazione rendono particolare la visita dell’ enoturista che qui puó trovare un luogo di tranquillitá ma anche di interesse profondo ,di scoperte piacevoli e di gusti ricercati  ,perfetto per noi wine lover .
 
 
I vigneti biologici annoverano anche una varietá autoctona a bacca bianca alquanto curiosa ,l’ Erbamat :un esempio palese di quando l’ antico puó incontrare il futuro intessendo un delicato fil rouge .Natura ,tempo e vitalitá si riscoprono profondamente nelle bottiglie che hanno una grande personalitá e un grande vigore rispecchiando l’ essenza genuina di un territorio ,un territorio che ha cuore e sostanza .Le degustazioni in questa sinuosa location vedono  sempre abbinamenti con prodotti di qualitá ,come ad esempio una mortadella d’ autore e ,prossimamente a settembre, esotici bao,panini di ispirazione asiatica che vedremo postato accanto ai calici di Franciacorta Brut e Satèn .Le nostre papille gustative ,in fondo ,sono le nostre piú strette alleate e sanno formulare una nostra estetica antropologica attraverso il potere del gusto. Anna Zanardini ,cuore  pulsante della cantina e degli eventi ,ha saputo dare negli anni  una ventata di creativitá. E cosí ,in una voglia sempre piú evidente di percorsi  enogastronomici,  Ronco Calino sa affascinarci con i suoi vivaci contrasti .Puoi percepire la sinceritá della terra ,la filosofia del lavoro ,la profonditá di un sogno ,la pazienza di chi beve .Non ci resta che degustare e assaporare cercando la forza e il carattere di queste eleganti bollicine .                                  
Azienda Agricola Ronco Calino                                  
Via Fenice 45 -Frazione Torbato -Adro              
Tel 030-7451073 
 
 
 
Ron9
Ron2
Ron3
Ron6
Ron7
Ron8
Ron1
Ron5
 

Tags: Enoteche e locali particolari


Editing by Davide Severgnini. All rights Reserved.