Un' inaugurazione fatta con il cuore e con il gusto

boschina-1.JPG

L' Agriturismo La Boschina ,in quel di Crema ,ha stupito tutti per l' inaugurazione del suo ristorante  con le sue proposte di isole del gusto e di finger studiati per creare  una felice unione di territorio ,agricoltura biologica ,stagionalita' e fantasia .  

Un' esplosione di colori e di sapori ha conquistato tutti gli ospiti intervenuti per l' inaugurazione del Ristorante del nuovo Agriturismo cremasco .Sicuramente non il solito buffet o il solito aperitivo di benvenuto ma una tipologia diversificata di idee culinarie  :attenzione al cromatismo accattivante e alla presentazione ma soprattutto importanza delle materie prime prodotte in loco .E' proprio il caso di dire :dalla terra alla tavola ma con un quid in piu' ,l'originalita' e la fantasia della Chef Monica Carubelli che ha  saputo reinterpretare ,stupendoci ,soprattutto le verdure coltivate da loro .Le isole del gusto hanno presentato una linea di pensiero che ha valorizzato  l' importanza del territorio e dell' essenza profonda della stagione e la felice congiunzione di una parte tecnica e di una parte espositiva .L' eleganza della presentazione si è unita alla scelta delle materie prime  nei finger food oserei dire propositivi che ....incuriosivano parecchio eppure le basi primarie di preparazione erano elementi della terra che tanto puo' donarci e regalarci.    Le gradevoli composizioni richiamavano la tradizione cremasca con le verdure dell' orto ,gli animali da cortile ,i formaggi tipici della nostra pianura ,il miele ....

Qualche esempio ?Sigari di parmigiano al pate' di fegato di coniglio ,Focaccia farcita di cavolo verde appassito ,caprino e pancetta croccante ,Chips di pane e pikles di cappuccio rosso ,Crema di fagioli ,pomodorini e burrata ,Triangoli di frittata ,crema di zafferano e capperi ,Insalata di quinoa ,mandorla ,uva passa e zucca .Molte sfumature di rosso e di giallo quindi  e una bella celebrazione di zucca e cavoli ,nostre tipiche verdure padane .Il finger che mi ha colpito maggiormente ?Una cheese cake davvero speciale di cavolfiore ,altra verdura invernale rivalutata ,e maionese di barbabietola presentata in una coppetta "Martini".Simpatici anche i Lolly pops ai diversi semi che hanno rallegrato le tavole ,conficcati nel cappuccio rosso ,e le gustose sucette di salsiccia e polenta glassate .Non poteva certo mancare l' angolo della tradizione contadina  :cotechino cotto con polenta fritta e il rinomato salame cremasco .C' era anche qualcosa di fuori regione e fuori nazione: la messicana salsa Guacamole abbinata  alla melagrana ,la panissa ligure servita in forme geometriche  e i Friscieu genovesi ,calde frittelle di verdure pastellate .Particolare infine l' estratto di mela e sedano al miele che ricordava la loro particolare produzione locale di miele .La serata si e' conclusa con delle mini crespelle ,naturalmente di verdure ,e un assaggio di una  particolarita' dell' Agriturismo ,il famoso spiedo Sanmichelino servito con polenta di Storo .Dulcis in fundo :un omaggio al Carnevale ormai alle porte :i cremaschi chisoli' ,piccole frittelle tonde tipiche di antica tradizione e di goliardica golosita' .

 

Boschin 5
Boschin 1
Boschin 2
Boschin 4
Boschin 3
Boschin 6
Boschin 8
Boschin 9
Boschino 1
Boschino 2
Boschino 3
Boschino 4

 

 

Tags: Agriturismi


Editing by Davide Severgnini. All rights Reserved.